Friday, May 11, 2012

VOGLIO UNA BARCA LARGA

Perché le barche sono sempre più larghe e sempre più piatte ? 

Quando si comincia a studiare la progettazione di yachts, uno dei primi parametri che si incontra è il coefficiente di finezza, che esprime il rapporto fra la lunghezza e la larghezza dello scafo, e ovviamente si apprende subito che uno scafo con baglio ridotto offre meno resistenza all'avanzamento.
Osservando le canoe da competizione o le navi militari, questo concetto sembra evidente, ma allora perché le barche a vela veloci sono sempre più larghe ?

Guardando il video qui sotto, appare molto chiaro il comportamento della barca, lo sbandamento fa sollevare gran parte dello scafo sopravvento e la larghezza al galleggiamento si riduce drasticamente, ma il raddrizzamento rimane intatto, insomma un comportamento da catamarano.

Non a caso sono necessari due timoni e quello sopravvento è costantemente fuori dall'acqua.

Completano la dotazione la chiglia basculante che aumenta il raddrizzamento e i foil che aiutano a correggere il piano di deriva quando si sposta la chiglia.


No comments:

Post a Comment